salute generale

La tua dieta completa e guida all'esercizio post-lesione

Anonim

Una parte della gestione di un infortunio non riguarda solo il dolore e la perdita di funzione, ma anche l'adattamento del tuo stile di vita durante il recupero. In alcuni casi, un infortunio può portare a una disabilità a lungo termine o addirittura a cambiamenti permanenti, il che può essere estremamente difficile per alcune persone con cui affrontare nel tempo. La buona notizia è che anche con il più drastico degli infortuni, è possibile assumere un ruolo attivo nel recupero. Il modo ideale per farlo è collaborando con i tuoi medici e professionisti medici per creare un piano di allenamento e dieta adeguato alle tue esigenze.

Per prima cosa, è importante assicurarsi che i tuoi tentativi di tornare a uno stile di vita normale non ti impediscano di prenderti cura del tuo infortunio, specialmente poco dopo. Gran parte della scienza che si sta facendo sul recupero è un risultato diretto di infortuni sportivi, poiché spingere il corpo al limite è più probabile che causi alcune ferite. Inoltre, c'è un sacco di soldi nel settore per spingere la scienza dello sport. Se si ha una lesione legata allo sport, la guarigione effettiva inizierà non prima di 72 ore dopo la lesione stessa. A questo punto, puoi iniziare ad alternare gli heat pack con il ghiaccio. Il calore aiuta a promuovere il flusso di sangue nell'area danneggiata, che aiuta a fornire nutrienti e ossigeno per alimentare il processo di guarigione.

Quando il gonfiore iniziale si interrompe, puoi iniziare a fare un esercizio di base. Perché è così importante? In relazione alla lesione in sé, le lesioni immobilizzanti possono portare a rigidità e perdita di forza per lunghi periodi di tempo. In generale, l'esercizio fisico ha così tanti vantaggi per te che non vuoi lasciarlo senza troppo tempo. Certo, c'è un po 'di equilibrio tra non ottenere alcun esercizio e spingersi troppo lontano, potenzialmente portando a ri-ferire.

Quando stai mettendo insieme un regime di esercizio per te stesso, con il dottore OK, naturalmente, potrebbe essere una buona idea cercare di diramarti quando si tratta dei diversi tipi di esercizio che fai. Chiamato cross-training, questo ti permette di essere attivo e rimanere in forma mentre diamo alla parte lesa del tuo corpo il tempo di recuperare. Il nuoto è una delle attività più comuni per le persone in fase di recupero, ma a seconda di quale parte del tuo corpo è ferita, ci sono molte cose che puoi fare. Ad esempio, non c'è nulla che impedisca a un corridore con un braccio infortunato di scappare, purché ottenga l'approvazione da un medico.

Abbiamo menzionato prima l'importanza del flusso di sangue nelle aree lese a causa della capacità di trasferire sostanze nutritive. Il secondo pezzo di questo puzzle è assicurarsi di mangiare gli alimenti giusti che ti procureranno quei nutrienti essenziali in primo luogo. La dietista sportiva Cynthia Sass, RD, confronta la situazione con la riparazione di una casa. "Una crepa nella fondazione richiede materie prime per ricucire le cose insieme, e nel corpo quelle materie prime provengono da ciò che mangiamo".

Le sostanze nutritive in questione funzionano da proteine, vitamine, minerali e antiossidanti. Mentre vuoi provare a mangiare un pasto bilanciato, comunque, ci sono alcuni elementi che risaltano. In termini di bang-for-your-buck, verdure a foglia verde come cavolo e spinaci sono alcuni degli alimenti più nutrienti al mondo, con componenti essenziali come ferro e vitamina A. Per le tue proteine, hai alcune opzioni. Le carni magre come il tacchino sono un'ottima opzione, ma puoi anche esaminare le proteine ​​vegetali come i fagioli o il tofu.

Per un ultimo punto, è importante menzionare l'importanza della salute emotiva e mentale nel trattamento del recupero degli infortuni. Molte persone che sono attive o apprezzano la loro indipendenza possono lottare con la loro perdita di funzione, anche se temporanea. In generale, alcune cose buone su cui concentrarsi in momenti come questi sono le cose che puoi controllare. Mentre il tuo corpo guarirà al suo ritmo, potrai controllare quando andrai a vedere un fisioterapista, o se dormirai o meno una buona notte ogni giorno. Inoltre, potrebbe essere una buona idea nutrire altri hobby o esaminare nuove cose da fare con qualsiasi tempo di inattività.

In definitiva, la migliore filosofia che si dovrebbe avere per quanto riguarda la dieta e l'esercizio fisico dopo un infortunio sta cercando di tornare lentamente alla normalità man mano che si riacquistano certe funzioni. All'inizio può essere difficile farlo, soprattutto se sei una persona naturalmente attiva, ma mantenendo i professionisti giusti intorno a te, sarai sicuro di raggiungere quegli obiettivi in ​​tempo.