salute dell'uomo

Recupero della chirurgia ginecomastia

Anonim

I risultati della chirurgia ginecomastia o della riduzione del seno maschile devono essere permanenti in quanto i tessuti ghiandolari, la pelle e il grasso in più saranno eliminati definitivamente. Tuttavia è vitale per voi seguire alcune istruzioni e linee guida durante il periodo di recupero della chirurgia ginecomastia in modo da avere l'esperienza post-chirurgica senza problemi.

I tempi di recupero:

Il tempo totale di recupero della ginecomastia varia generalmente tra 4-6 settimane a seconda di come il corpo del paziente sta guarendo. È necessario sottoporsi a riposo totale per i primi 3 giorni in modo da non interrompere il processo di guarigione. Subito dopo l'intervento il paziente potrebbe provare dolore, disagio e senso di oppressione nell'area che può essere gestita con farmaci antidolorifici. I punti saranno rimossi entro una settimana o dieci giorni dopo l'intervento chirurgico, dopo di che vi è la possibilità di gonfiore.

Uno dei fattori chiave alla base dell'esperienza di chirurgia ginecomastia di successo è una corretta comprensione delle cose da fare e da non fare durante il periodo post-chirurgico. Continua a leggere questo articolo per scoprire tutto ciò che devi sapere su cosa aspettarti dopo la chirurgia ginecomastia.

Cose da aspettarsi dopo un intervento chirurgico di riduzione del seno maschile:

Nausea:

Questo è uno dei problemi più comuni che possono derivare da anestesia, antibiotici o farmaci antidolorifici. Assicurati sempre di assumere le medicine con cibo adeguato. Se il problema persiste, il medico potrebbe suggerirti di interrompere i farmaci antidolorifici.

Lividi e gonfiore:

Lividi e gonfiore sono un evento normale dopo un intervento chirurgico alla ginecomastia. Le ecchimosi possono essere limitate all'area attorno al seno o possono espandersi al torace e all'addome. I lividi sono di solito rosso, nero o viola o una combinazione di tutti questi colori. Le contusioni continuerebbero ad aumentare nei primi 3-4 giorni dopo l'intervento e poi lentamente diventeranno di colore giallo e svaniranno entro altri 7 giorni.

Il gonfiore può essere localizzato o diffuso. Il gonfiore localizzato non richiede alcun tipo di trattamento. Tuttavia in caso di gonfiore diffuso è necessario applicare un impacco freddo per due giorni seguito da impacco caldo per qualche altro giorno.

Grave gonfiore:

Grave gonfiore che può spesso accompagnare l'intervento chirurgico può essere dei seguenti tipi:

Ematoma: è come un grave accumulo di sangue fresco che potrebbe verificarsi entro dieci giorni dall'intervento. Porta a gonfiori piuttosto dolorosi sulla zona del seno che potrebbero sentirsi doloranti e difficili da toccare. Mentre i casi di grave gonfiore richiedono un trattamento immediato, il trattamento del giorno successivo è ok per i casi meno gravi.

Seroma: il sieroma è una miscela di prodotti sanguigni e fluidi corporei che viene generalmente prelevata attraverso una grande puntura con siringa con anestesia locale. I pazienti necessitano di un bendaggio sotto pressione per 3-5 giorni dopo il trattamento di ematoma o sieroma.

Mancanza di energia:

Il tuo livello di energia scenderà fino a otto settimane. Assicurati di avere una dieta sana e bere molta acqua. Cerca anche di riposare e dormire il più possibile per un rapido recupero.

cicatrici:

Le incisioni stanno per svanire lentamente anche se potrebbe richiedere fino a un anno per loro di guarire correttamente. Continuare a utilizzare il prelievo chirurgico secondo le istruzioni del medico. In genere le incisioni richiedono un po 'di tempo per guarire, quindi è necessario un po' di pazienza. È possibile fare uso di creme di riduzione delle cicatrici dopo aver consultato il chirurgo.

Area del petto gonfio:

La zona del torace sarà tenera e gonfia per alcune settimane dopo l'intervento. Non c'è bisogno di essere infastiditi da questo dato che il gonfiore sta per diminuire con il tempo. Ricorda che il tuo corpo guarisce in modo asimmetrico, ecco perché un lato del tuo petto potrebbe essere gonfio mentre l'altro lato non lo è. Consultare il proprio medico se c'è una marcata differenza nel gonfiore sui lati.

Tessuti cicatrizzati:

Qualche settimana dopo l'intervento potresti iniziare a notare alcuni grumi nell'area del petto. Questo non è altro che la formazione del tessuto cicatriziale che è uno degli effetti collaterali più comuni di un intervento chirurgico di riduzione del seno maschile. Le cicatrici potrebbero sembrare un'area dura e accidentata intorno ai capezzoli o verso l'ascella.

Alti e bassi emotivi:

È comune che i pazienti attraversino disturbi emotivi subito dopo l'intervento. Gli alti e bassi emotivi potrebbero continuare fino a una settimana o dieci giorni dopo l'operazione. Sappi che questo è un effetto collaterale molto comune quindi cerca di raggiungere i tuoi vicini.

Cose da fare ed evitare dopo la chirurgia ginecomastia:

Attività:

Subito dopo l'intervento limita il movimento a meno di 15 minuti al giorno. Cerca di non sollevare nulla di più pesante di cinque libbre ed evitare di fare sesso per almeno due settimane.

Dormire:

Dopo un intervento chirurgico di riduzione del seno, il paziente deve riposare ad un angolo di 45 gradi per un minimo di tre giorni dopo il quale si può dormire normalmente se lo si desidera.

Esposizione solare:

L'esposizione diretta alla luce solare dovrebbe essere assolutamente evitata per almeno un mese e mezzo dopo l'intervento. Il contatto con i raggi del sole prolungherebbe il gonfiore e potrebbe portare a una decolorazione permanente. Inoltre l'esposizione al sole nella fase iniziale può rendere la cicatrice più evidente in seguito a causa della iper pigmentazione. Assicurarsi di applicare uno schermo solare mentre si esce in topless per almeno sei mesi.

Doccia:

Si consiglia di non fare il bagno nei primi 2 giorni successivi all'intervento.

Farmaci:

Assicurati di non assumere alcun tipo di fluidificante del sangue compresi gli articoli rivestiti con aspirina per almeno 7 giorni.

Lavoro:

Puoi tornare ai lavori sedentari entro tre giorni dall'operazione. Tuttavia, i lavori fisicamente faticosi devono essere evitati per una o due settimane. Idealmente è necessario modificare i tuoi lavori o ottenere una mano.