malattie

I calcoli renali sono genetici? Scopri come sei finito con le pietre

Anonim

I calcoli renali sono genetici? Scopri come sei finito con le pietre

Sfortunatamente, i calcoli renali sono genetici

Durante i periodi in cui claudin-14 è inattivo, danneggia poco il corpo. I tuoi reni funzioneranno normalmente, e cose come calcio e magnesio passeranno attraverso il tuo rene e torneranno nel flusso sanguigno dove vengono trasportate a varie cellule del corpo per aiutare con le funzioni di base. Ma, non appena introduci troppo calcio nei reni mangiando una dieta ricca di calcio o sale e non riesci a bere abbastanza acqua, le molecole di RNA che aiutano a rendere inattivo la claudina-14 libereranno i geni. E questo è quando l'inferno si scatena.

Un aumento dell'attività del gene impedisce al calcio di rientrare nel sangue. Senza ritorno nel flusso sanguigno, l'eccesso di calcio entra nelle urine, portando ad un rischio molto elevato di formazione di calcoli renali. Saprai che hai le pietre se il dolore intenso si sviluppa nella vescica, nell'uretere o nell'uretra. Di solito, questo è un segno che le pietre stanno bloccando il flusso di urina.

Le persone con una variazione comune nella claudina-14 sono a rischio ancora maggiore in quanto tendono a non avere la capacità di regolare l'attività del gene. Senza controllo sui geni, si può verificare l'accumulo di calcio nella vescica in qualsiasi momento, potenzialmente portando a calcoli renali.

Qualcosa può fare sui geni?